Tampone rapido covid 19 di libera vendita, il primo test fai da te in Italia – selftest antigenico

Sarà a brevissimo disponibile il primo tampone rapido fai da te per la rilevazione del virus COVID 19, acquistabile liberamente nelle farmacie, dai distributori automatici e online, al prezzo di € 9,90 (in offerta anzichè 14.90). Tramite l’utilizzo di un tampone nasale da inserire nella parte anteriore del naso per pochi centimetri, sarà possibile avere un risultato in 15 minuti e direttamente a casa nostra l’esito del test. Si tratta di un auto test, il risultato da leggere è simile a quello di un test di gravidanza che tutti conosciamo. Sicuramente il tampone nasale potrà risultare un po’ fastidioso per qualcuno, ma di certo sarà una bella comodità togliersi dei dubbi quando avremo alcuni sintomi. Attenzione però perchè questo test non deve essere usato come unica base per la diagnosi o per escludere un’infezione da SARS-CoV-2. Sarà sempre il personale sanitario o il tuo medico di base ad escludere il contagio dal virus del Covid.

Tampone rapido libera vendita fai da te farmacia
Selftest covid-19 antigenico Codice Minsan: 982473771 DISPONIBILE € 9,90

CAMPO DI APPLICAZIONE
Il test rapido per l’antigene SARS-CoV-2 è un test in vitro immunocromatografico a fase singola. È stato concepito per la rapida rilevazione qualitativa di antigeni del virus SARS-CoV-2 su campioni di tamponi nasali anteriori (parte anteriore del naso) di soggetti con sospetta infezione da COVID-19 entro i primi sette giorni dalla comparsa dei sintomi. Il test rapido per l’antigene SARS-CoV-2 non deve essere usato come unica base per la diagnosi o per escludere un’infezione da SARS-CoV-2. I bambini sotto i 14 anni devono essere assistiti da un adulto.

SINTESI
I nuovi coronavirus appartengono al genere ß. COVID-19 è una malattia respiratoria acuta e contagiosa. Le persone ne possono essere soggette. Attualmente, i/le pazienti infetti/e dal nuovo coronavirus rappresentano la maggiore causa di infezione, ma anche i soggetti infetti asintomatici possono costituire una fonte di infezione. In base agli attuali studi epidemiologici, il periodo di incubazione va da 1 a 14 giorni, in genere da 3 a 7 giorni. I sintomi principali comprendono febbre, affaticamento, perdita dell’olfatto e/o del gusto e tosse secca. In alcuni casi, sono stati rilevati anche sintomi come naso chiuso, naso che cola, mal di gola, dolori muscolari e diarrea.

Istruzioni utilizzo self test antigenico rapido boson

Per disponibilità e acquisto del prodotto:

Tampone rapido covid 19 fai da te di libera vendita

Test sierologico covid 19 fai da te, autotest a casa tua.

E’ disponibile il primo test da effettuare in autonomia a casa tua per il covid 19. Il prodotto è di libera vendita e si trova solo in farmacia. Il dispositivo medico-diagnostico in vitro è stato validato dall’Istituto Luigi Sacco di Milano, che ha attestato risultati di specificità del 98,3%
Codice minsan: 981438878

Leggi tutto “Test sierologico covid 19 fai da te, autotest a casa tua.”

Meningite, vaccino e prevenzione.

Visto le numerose richieste di questi giorni sul vaccino per la meningite, ricordiamo che:
 
– se siete stati a contatto diretto con un soggetto infettato rivolgetevi al vostro medico o all’ASL
 
– per il vaccino serve la ricetta medica, e sarà il vostro medico a farvelo (o il medico dell’asl) costo 99 euro circa e non è obbligatorio farlo.
 
– attualmente (4.1.2020) le scorte del quadrivalente (Menveo) sono terminate dai grossisti, la ditta produttrice è attualmente chiusa ma ci ha assicurato che non ha problemi di produzione e ricomincerà a rifornire i grossisti appena operativi (dal 7 gennaio in poi).
 
– il vaccino non ha efficacia immediata, e il suo effetto può ritenersi completato anche dopo 1 mese
 
– come farmacia stiamo raccogliendo le prenotazioni e vi ricontatteremo al numero lasciatoci quando disponibili
 
 
Qui invece è spiegata in modo chiaro la meningite, i rischi e i consigli del ministero:

Una guida per riconoscere la tosse

Una guida per riconoscere i diversi tipi di tosse, da quella acuta a quella cronica, con le eventuali patologie ad essa collegate, i farmaci e le pratiche più utili per curarle. È stata messa a punto dagli esperti dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma. La tosse non è una malattia, ma un riflesso protettivo, che serve a ripulire le vie aeree dalle secrezioni o da materiale inalato in modo involontario. Il suo ripetersi comporta ansia, disturbi del sonno, stanchezza e scarsa capacità di concentrazione durante il giorno. Può essere acuta o cronica. La prima si risolve entro tre settimane ed è causata da una continua esposizione ai microbi, in particolare nei bambini tra i 2 e i 4 anni.

Leggi tutto “Una guida per riconoscere la tosse”

Riconoscere l’ansia scolastica

L’ansia da scuola colpisce tanti bambini e ragazzi sin dai primi anni di scuola e in alcuni casi li accompagna fino ai primi anni delle superiori. Ci sono comunque alcuni segnali che possono indicare l’ansia scolastica:

  • Paura, tremori, mente offuscata
  • Mal di pancia e testa
  • Crisi di panico prima di varcare la soglia della scuola o prima di uscire di casa
  • Calo del rendimento scolastico sul medio/lungo periodo
  • Perdita d’interesse per materie che prima piacevano
  • Aggressività nei confronti degli altri e dei compagni di scuola

Leggi tutto “Riconoscere l’ansia scolastica”

I disturbi dell’apprendimento tra i banchi di scuola

Alla base ci sono delle disfunzioni neurobiologicheI Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) interessano alcune specifiche abilità dell’apprendimento scolastico, lasciando intatto il funzionamento intellettivo generale. Le abilità coinvolte sono la lettura, la scrittura ed il calcolo, identificando quattro disturbi specifici dell’apprendimento: dislessia, disgrafia, disortografia e discalculia. La dislessia si manifesta attraverso la presenza di errori (es.inversione lettere v/f d/b d/t a/e) e la lentezza nella lettura. La disgrafia è un disturbo nella grafia e si manifesta con una maggiore lentezza nella scrittura, che a tratti è illeggibile anche per lostesso studente.
Leggi tutto “I disturbi dell’apprendimento tra i banchi di scuola”

Quanto dura la nostra vita?

La durata della vita umana, la cosiddetta aspettativa di vita alla nascita, ha avuto una crescita veloce ed imponente negli ultimi decenni, fino a raggiungere oggi il traguardo degli 84 anni per la donna e 80 per gli uomini.Il fenomeno ha sempre affascinato gli studiosi, ma anche i cittadini, alla ricerca dei fattori che sottostanno a questo evento “meraviglioso”: molti anni di vita in più donatici rispetto alle generazioni precedenti. I tecnici hanno individuato negli stili di vita migliorati la ragione di questo fenomeno, attribuendo alla medicina solo un terzo dei “meriti”; i cittadini, pur non arrivando ad alcuna conclusione, si sono particolarmente impegnati perché gli anni in più siano anni da vivere in autonomia. Questo scenario è cambiato in tempi recenti a causa di alcuni dati, che pongono molti interrogativi ancora non risolti sul rapporto tra aspettativa di vita alla nascita e condizioni di vita.

Leggi tutto “Quanto dura la nostra vita?”