Mantenersi in forma dopo l’estate

Mantenersi in forma dopo l’estate Quanti di noi con l’arrivo della bella stagione hanno dedicato maggior attenzione alla cura del proprio corpo? Chi ha sfruttato la pausa estiva per rimettersi in forma deve a questo punto impegnarsi per conservare i lusinghieri risultati acquisiti; chi invece durante le ferie si é lasciato un po’ andare, si è concesso qualche stravizio, ha commesso qualche “peccato di gola” di troppo ed è tornato a casa un po’appesantito e con qualche chiletto da smaltire può ritornare in piena forma seguendo alcune semplici raccomandazioni comportamentali. E’ necessario adottare uno stile di vita il più possibile sano; i nostri ritmi quotidiani sono indubbiamente frenetici ma non dobbiamo per questo trascurare la nostra salute ed il nostro benessere. Prima di tutto bisogna ritornare a nutrirsi nel modo giusto seguendo un’alimentazione sana ed equilibrata.

Abbandonare le abitudini scorrette, consumare pasti a ritmi regolari, evitare l’assunzione di alimenti ricchi di grassi e difficili da digerire, privilegiare una dieta ricca di frutta e di verdura, evitare l’assunzione di bevande alcoliche e di bevande gasate, bere acqua in abbondanza e ridurre la quantità di sale negli alimenti. Sarebbe saggio mantenere qualche buona abitudine presa durante le vacanze estive: se siamo riusciti a limitare o meglio ad eliminare il consumo di sigarette non lasciamoci travolgere nuovamente dal “fumo”, se ci siamo abituati a consumare i pasti con la dovuta calma non ricominciamo a mangiare di corsa e senza neanche sedersi a tavola. E’ poi di fondamentale importanza svolgere un’attività fisica regolare; il movimento che abbiamo fatto durante le vacanze, al sole ed all’aria aperta, è stato piacevolissimo ma il fatto che adesso siamo ritornati ai nostri abituali ritmi di vita quotidiana non deve ricondurci ad una vita praticamente sedentaria. Non abbiamo tempo di andare in palestra o di giocare a tennis? Non importa: possiamo fare qualche semplice esercizio fisico anche a casa, possiamo approfittare di qualche momento libero (anche della pausa pranzo) per fare una passeggiata, attività quanto mai semplice ma quanto mai salutare ed imparare ad usare le scale rinunciando ad utilizzare sempre l’ascensore! Della pausa estiva hanno beneficiato il nostro fisico ed il nostro spirito: non più pressati da impegni e da ritmi frenetici abbiamo potuto dedicarci ad attività piacevoli e gratificanti, in poche parole abbiamo potuto coltivare i nostri hobby. Perché non cercare di continuare a fare quello che ci piace e che ci rilassa nel tempo libero dal lavoro? Leggere, dedicarsi a qualche attività manuale, visitare una mostra che ci incuriosisce…. Cerchiamo di non disperdere in breve tempo i benefici effetti che l’estate ha portato al nostro corpo ed alla nostra psiche ma coccoliamoci un po’ anche durante l’autunno e l’inverno! In fondo è sufficiente solamente una piccola dose di buona volontà per far sì che il nostro stile di vita si mantenga tutto l’anno sano ed equilibrato.

Terminata la pausa estiva sono sufficienti pochi giorni per essere nuovamente fagocitati dai mille impegni che movimentano abitualmente le nostre giornate, di conseguenza se durante l’estate avevamo curato maggiormente la nostra salute acquisendo qualche buona e sana abitudine è quasi “fatale” che le corse ed i ritmi serrati ci inducano a lasciarci un po’ andare e ad acquisire magari qualche abitudine che non si può definire propriamente “salutare”. Quest’anno prendiamo un impegno con noi stessi: non trascuriamo la nostra salute!

Prima di tutto attenzione all’alimentazione: il regime alimentare influisce in modo sensibile sulla nostra salute perché cattive abitudini possono provocare carenze di nutrienti essenziali, eccessi o squilibri nutrizionali che possono indurre l’insorgenza di svariate patologie che andranno ad influenzare negativamente la nostra qualità di vita. Se durante l’estate abbiamo consumato con più regolarità e più abbondanza frutta e verdura continuiamo su questa strada, non abbandoniamo questa sana abitudine alimentare ed inoltre non smettiamo di idratare regolarmente il nostro organismo bevendo acqua in abbondanza.

Seguiamo poi alcuni suggerimenti dietetici di ordine pratico che possono aiutarci a sentirci meglio:
• al mattino fare una buona ed abbondante colazione (non solo un caffè) perché è necessario fornire al nostro organismo la giusta riserva energetica per affrontare la giornata; se il nostro corpo lo richiede fare un piccolo spuntino a metà mattina, ad esempio con un frutto o dei cracker
• non saltare il pranzo che deve essere poco calorico, scarso di grassi ma ricco di fibre perché deve restituirci le energie spese ma al tempo stesso non deve appesantire e ci deve consentire di poter continuare a lavorare
• non si deve arrivare alla cena paurosamente affamati perché durante il giorno si è quasi digiunato: la tendenza a recuperare il “cibo perduto” può inevitabilmente spingerci verso eccessi alimentari che non sono certamente consigliabili.

Naturalmente alla corretta alimentazione si deve associare il movimento: non facciamoci prendere dalla pigrizia perché è necessario svolgere un minimo di attività fisica per mantenere il nostro corpo in buona salute. L’attività motoria oltre ad apportare indubbi benefici agli apparati cardiovascolare, respiratorio e muscolo-scheletrico, contribuisce a ridurre il livello dei lipidi ematici ed influenza positivamente la sfera psicologica contribuendo a ridurre lo stress emotivo. Non abbiamo tempo di andare in palestra? Non importa, possiamo impegnarci a camminare il più possibile, non solo nel fine settimana quando siamo più liberi da impegni ma anche i “giorni feriali” rinunciando ad usare sempre l’ascensore, evitando di ricorrere sempre alla macchina o all’autobus per gli spostamenti brevi, decidendo di parcheggiare la macchina un po’ più lontano o di scendere dall’autobus qualche fermata prima della nostra destinazione.

Non trascuriamo il riposo notturno: ciascuno di noi conosce il numero minimo di ore che deve dormire per recuperare le energie necessarie ed affrontare serenamente una nuova giornata, quindi nel pianificare impegni ed uscite anche piacevoli è consigliabile tenere conto di questa primaria necessità. Il nostro benessere fisico dipende fortemente dal nostro benessere psichico per cui cerchiamo di organizzarci in modo tale da non rinunciare del tutto a coltivare le nostre passioni (sportive, culturali, ricreative in genere) ed i nostri hobby perché poter contare su un tempo libero piacevole e stimolante ci può aiutare ad affrontare meglio i nostri doveri e le nostre responsabilità quotidiane oltre a darci una carica di energia e di entusiasmo in più! Un ultimo importante buon proposito da mettere in pratica o da mantenere é smettere di fumare oppure, nel caso non si fumi più, non ricominciare. Non dimentichiamo mai che la sospensione del fumo rappresenta un grande vantaggio per la salute sia sul piano fisico che su quello psicologico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *