Diarrea: cause, sintomi, rimedi e dieta

La dissenteria (o diarrea) è una perdita di feci acquose. Una persona con dissenteria in genere defeca più di tre volte al giorno, producendone più di un litro nelle 24 ore. La diarrea in forma acuta è un problema comune che di solito si protrae per 1 o 2 giorni per poi risolversi da sola, senza un trattamento specifico. Una diarrea prolungata che dura più di 2 giorni può essere sintomo di un problema più serio che porta con sé il rischio di disidratazione. La dissenteria cronica può essere causata da una malattia cronica. Il pericolo maggiore è come detto la disidratazione, il che significa che il corpo viene privato di molti fluidi e questa mancanza non gli permette più di funzionare correttamente. La disidratazione è particolarmente pericolosa nei bambini e negli anziani e deve essere trattata tempestivamente al fine di evitare gravi problemi di salute.

Leggi tutto “Diarrea: cause, sintomi, rimedi e dieta”

Disidrosi a mani e piedi: foto, sintomi e cura

La disidrosi, nota anche come eczema disidrosico, è una malattia della pelle abbastanza rara che fa apparire delle bollicine piene di liquido sui palmi delle mani e sui lati delle dita. La disidrosi può colpire anche le piante dei piedi. Le bollicine di solito rimangono sulle mani o sui piedi per tre settimane circa e causano un prurito molto intenso. Quando si seccano e scompaiono, possono lasciare delle squame sulla pelle. Le bollicine tendono poi a ricomparire, in alcuni casi prima che la pelle sia guarita del tutto dall’episodio di disidrosi precedente. La terapia spesso comprende creme o pomate da spalmare sulla pelle malata. Nei casi più gravi il medico può consigliarvi di assumere compresse di corticosteroidi, ad esempio di prednisone, per via orale.

Leggi tutto “Disidrosi a mani e piedi: foto, sintomi e cura”

Pressione alta: sintomi, cause, rimedi

L’ipertensione è una malattia che non va sottovalutata, perché può causare coronaropatie, insufficienza cardiaca, colpi apoplettici, insufficienza renale ed altre gravi patologie. Cerchiamo quindi di capire di cosa parliamo e cosa è possibile fare per prevenire o curare un problema di pressione alta. La pressione sanguigna è la forza con cui il sangue, pompato dal cuore, preme contro le pareti delle arterie. Se la pressione aumenta e rimane elevata per molto tempo, può danneggiare l’organismo in diversi modi. Negli Stati Uniti circa un adulto su tre è affetto da ipertensione. L’ipertensione in sé di norma non provoca alcun sintomo, infatti si può soffrirne anche per anni senza saperlo. Nel tempo, però, può danneggiare il cuore, i vasi sanguigni, i reni e altri organi. Proprio per questo è fondamentale farsi misurare la pressione regolarmente, anche se ci si sente bene.

Leggi tutto “Pressione alta: sintomi, cause, rimedi”

Amenorrea, perchè il ciclo non arriva?

L’amenorrea è l’assenza di cicli mestruali, è talvolta classificata in:

  • Amenorrea primaria: è la dizione usata per ragazzine che, all’età di 16 anni, non abbiano ancora avuto le mestruazioni.
  • Amenorrea secondaria: si usa per definire l’assenza di più di tre cicli in una donna che aveva mestruazioni regolari. Tra le cause di amenorrea secondaria, si ritrova la gravidanza.

Cicli mestruali regolari sono un importante segno di salute complessiva. L’assenza di un ciclo mestruale, se non dovuta a gravidanza, allattamento al seno o menopausa, in genere è il segnale di un qualche problema di salute. Se si salta un ciclo, è bene parlare con il proprio medico delle possibili cause, considerando anche eventuali gravidanze, ma tenendo conto che occasionalmente un ciclo può tardare o saltare anche solo per un po’ di stress.

Leggi tutto “Amenorrea, perchè il ciclo non arriva?”

Orzaiolo nell’occhio: sintomi, cura e rimedi

L’orzaiolo è un nodulo piccolo e doloroso sull’interno o sull’esterno della palpebra. L’occhio colpito da orzaiolo può lacrimare e la palpebra o lo stesso occhio possono essere arrossati. L’orzaiolo di solito interessa un solo occhio, anche se sono possibili orzaioli multipli dello stesso occhio o bilaterali. La vista non dovrebbe esserne alterata. Esistono due tipi di orzaiolo:

Esterno, ossia un gonfiore che si sviluppa lungo il bordo della palpebra. Può evolvere in un foruncolo pieno di pus giallo, doloroso da toccare.
Interno, ossia un gonfiore che si sviluppa sull’interno della palpebra. Di solito, è più doloroso di quello esterno.
Leggi tutto “Orzaiolo nell’occhio: sintomi, cura e rimedi”

Emorroidi: alimentazione, dieta e cura

Una dieta corretta è il primo passo per tutti i pazienti affetti da emorroidi: si sconsiglia l’assunzione dei seguenti cibi e condimenti:

  • speziati o piccanti,
  • formaggi stagionati,
  • insaccati,
  • crostacei,
  • cioccolato,
  • superalcolici,
  • alte dosi di caffè.

Meglio invece puntare su pasti leggeri con abbondante assunzione di fibre(sotto forma di verdure, frutta e cerali) ed acqua, la cui combinazione concorre a formare feci morbide e facilmente evacuabili. Per quanto riguarda l’acqua è essenziale bere almeno 1.5-2 l al giorno, in modo da mantenere idratate le feci e facilitarne in tal modo l’espulsione. Per quanto riguarda i cibi consigliati per una dieta volta al controllo di un problema di emorroidi le linee guida americane raccomandano di assumere fra i 20 g ed i 35 g di fibra al giorno, mentre quantità superiori potrebbero essere causa di meteorismo.

Leggi tutto “Emorroidi: alimentazione, dieta e cura”

Come rinforzare il sistema immunitario

Il sistema immunitario ha un compito molto importante, difende l’organismo dai microrganismi che provocano le malattie. In alcuni casi, tuttavia, non ci riesce. Quando i germi riescono ad attaccare l’organismo, ci si ammala. È possibile intervenire in questo processo e rinforzando le difese? Forse migliorando la dieta, oppure assumendo determinati integratori vitaminici o erboristici, oppure anocra cambiando il proprio stile di vita per produrre una risposta immunitaria perfetta? La possibilità di rinforzare il sistema immunitario è affascinante, ma l’idea di riuscirci veramente è abbastanza problematica per diversi motivi. Il sistema immunitario è appunto un sistema, e non un singolo organo. Per funzionare bene richiede equilibrio e armonia. I ricercatori hanno ancora molto da scoprire sulle complicazioni e sulle interconnessioni della risposta immunitaria e per ora non esistono collegamenti scientificamente dimostrati tra l’adozione di uno stile di vita più sano e il miglioramento della funzione immunitaria.

Leggi tutto “Come rinforzare il sistema immunitario”

Scarlattina: sintomi , durata e cura

La scarlattina è un’infezione causata da un batterio streptococco del gruppo A,  in grado di produrre una tossina (veleno) che può causare il colore scarlatto dell’eruzione cutanea da cui la malattia prende il nome; è più comune nei bambini da 5 a 15 anni di età, ma potrebbe colpire anche gli adulti. Ripetere la malattia è possibile, ma raro. A differenza di rosolia, varicella ed altre malattie esantematiche, è l’unica provocata da batteri. Non tutti i batteri streptococchi producono questa tossina e non tutti i ragazzi sono sensibili ad essa. Due bambini nella stessa famiglia possono avere entrambi infezioni da streptococco, ma un bambino (che è sensibile alla tossina), può sviluppare l’eruzione cutanea tipica della scarlattina, mentre l’altro può non manifestarla. Di solito, se un bambino ha questa eruzione cutanea scarlatta ed altri sintomi di infezione, deve essere trattato con antibiotici. Quindi, se un bambino manifesta questi sintomi, è importante chiamare il medico.

Leggi tutto “Scarlattina: sintomi , durata e cura”